Crea sito

TEANO. L’Associazione Medici Cattolici in convegno: “Cappuccetto Rosso ed il lupo cattivo”

(Giuseppina Faella) TEANO Si è svolto questa mattina, 3 giugno, nella sala del seminario di Teano, il primo convegno dell’Associazione Medici Cattolici Italiani, dal titolo “ Cappuccetto Rosso e il lupo cattivo: giovani al bivio”. La neonata sezione della diocesi di Teano- Calvi è stata intitolata alla memoria del compianto dottore Gennaro Licciardi, noto e stimato cardiologo teanese, che ha prestato servizio, dapprima presso l’ospedale di Teano e poi quale primario del reparto di cardiologia dell’ospedale di Piedimonte Matese, Venuto a mancare da qualche anno, in giovane età, viene ricordato, ancora oggi, per la sua grande disponibilità e attenzione verso i suoi assistiti.
Il convegno, al quale hanno partecipato numerosi studenti, docenti e professionisti del territorio, è stato introdotto e moderato dal Dott. Carmine Corbisiero (Presidente della sezione AMCI della Diocesi di Teano- Calvi) e ha visto gli interventi del prof. Filippo Boscia, Presidente Nazionale AMCI che ha relazionato su come “Aiutare i giovani a progettare la vita”; del Prof. Giovanni Ruggiero, docente del Liceo Classico di Meta di Sorrento che ha relazionato su “Le droghe e i pericoli individuali e sociali”; del Dott. Francesco Napolano, del Sert di Teano, che ha informato i presenti sulle “Dipendenze nel territorio del Distretto 14 di Teano e di S. E. Mons. Arturo Aiello che s è soffermato sulla necessità di passare “dalla cura al prendersi cura” della persone. Comune denominatore dell’incontro i giovani e i rischi a cui possono andare incontro nel loro cammino di crescita: le droghe, le dipendenze, il disagio dei giovani in una società quale quella odierna priva di valori certi. Accorato l’intervento di Mons. Arturo Aiello, ancora per un pò Vescovo di Teano, che ha fatto una riflessione sulla società dei giovani moderni definendola una società volta all’autismo dove prevale l’individualismo e l’edonismo ed ha invitato i giovani a volgere il loro sguardo verso i valori veri della vita.