Crea sito

Mondragone. Carmelina Prisco: “La camorra si combatte con l’educazione”

(Caserta24ore) MONDRAGONE “Ho vissuto il periodo più buio della storia Mondragonese, testimone dell’efferata violenza della Camorra, e mi sono sempre schierata dalla parte della legalità e della giustizia sociale.” Sono le parole di Carmelina Prisco, testimone di giustizia, candidata alla carica di consigliere comunale per la lista Resistenza Democratica a sostegno di Antonio Patalano Sindaco. A ridosso dell’incontro “Semi di coalizione” organizzato domenica 4 giugno nella sede di Viale Margherita della coalizione, la Prisco ha voluto lasciare ai mondragonesi il suo messaggio di lotta alla camorra. “Da alcuni anni è iniziata la mia crociata contro la camorra, a partire dall’ambito che mi è più caro: l’educazione. Ho attraversato i corridoi e le aule magne delle scuole di tutto il Casertano, fornendo la mia testimonianza agli studenti delle nostre zone, affinché comprendano la crudeltà e la ferocia con cui questo “cancro sociale” sta cercando di divorare il nostro territorio. Ho subito delle ingiustizie, e ho vissuto con la consapevolezza di essere sola nelle mie battaglie, abbandonata dalle istituzioni. Non voglio che altri vivano il mio inferno, la porta si trova un millimetro dopo la parola (violentata) giustizia! Ci ho messo la faccia, questa volta, però, ho portato i rinforzi. Dalla camorra sappiamo cosa aspettarci, ma i nemici peggiori della gente onesta indossano vesti istituzionali!”