Crea sito

Aversa. Protesta interinali: Borrelli “Il direttore De Biase non si faccia influenzare. La stagione delle assunzioni sospette va chiusa definitivamente”

“Il direttore generale dell’Asl di Caserta, Mario De Biase, continui per la sua strada e non si faccia influenzare da proteste che non hanno alcun fondamento”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “le legittime preoccupazioni per la perdita del lavoro da parte di chi era stato assunto dalle agenzie interinali per lavorare nell’ospedale di Aversa non possono interrompere il percorso avviato dalla Regione che vuole chiudere la stagione delle assunzioni senza concorso per dare spazio solo ed esclusivamente a infermieri e operatori sanitari che superino prove concorsuali prima di lavorare nella sanità pubblica”.
“L’unica polemica condivisibile tra quelle avanzate dai lavoratori interinali che erano impegnati nell’ospedale di Aversa è quella relativa alla presenza di tanti altri interinali che continuano a lavorare nella sanità campana, a cominciare dall’ospedale di Caserta, dove ce ne sono addirittura 240” ha aggiunto Borrelli per il quale “anche quelli vanno progressivamente sostituiti con personale assunto a tempo indeterminato o determinato, ma comunque attraverso selezioni pubbliche e non attraverso le agenzie interinali che, come dimostrano i dossier preparati insieme al Movimento infermieri campani e professioni sanitarie e consegnati alle Procure di Napoli e Santa Maria Capua Vetere, spesso hanno aperto le porte della sanità pubblica campana ad amici e parenti di sindacalisti, politici e dipendenti delle stesse asl”.