Crea sito

Pignataro M. Al via la campagna nuovi soci per l’anno 2019

Per l’Associazione “Amici della Musica”, di Pignataro Maggiore, il cui spessore, anche a livello extra nazionale, non è assolutamente in discussione, questi sono tempi di impegno e dedizione ai fini del perseguimento degli obiettivi statutari. Il Presidente, Rossella Vendemia, e il suo vice, Nicola Fiorillo, unitamente a tutto la staff di vertice del più che valido sodalizio pgnatarese(attivo sulla scena musico-artistica italiana e continentale, il gruppo di lavoro benemerito soggetto sociale pignatarese, può vantare una lunghissima serie di manifestazioni a tema, i cui cartelloni si sono sempre distinti, sia per la grande ricchezza e per la varietà delle scelte eseguite che per l’elevata caratura degli artisti che, nel corso degli anni, hanno calcato la scena pignatarese), oltre che alla loro cura 43° “Stagione Musicale”(intitolata “Note e Suoni…in attesa del Natale”, ha preso inizio il 2 dicembre scorso per concludersi il 27 dello stesso mese), sono alle prese con la campagna per le adesioni e il tesseramento per l’anno che sta per entrare. Per gli eventuali interessati, sono disponibili le utenze, di telefonia mobile, 3384551348 e 3207847230, nonché l’indirizzo e-mail [email protected] Estrapolando dal documento di presentazione per il tesseramento in corso diffuso, sia in rete che no, da Vendemia e compagnia, “recentemente, l’Associazione ha avuto in dono uno stabile, sito al civico 25 di Via Papa Giovanni XXXIII, appositamente acquistato dalla benefattrice Vanda Venticinque e prontamente ribattezzto “Casa della Musica Vanda e Raffaele Sergio Venticinque”. In esso, oltre ai concerti e alle attività programmati durante tutto l’anno, sarà ospitata, quasi certamente, una Scuola Popolare di Musica permanente.” Non solo. “L’Associazione intende rinsaldare e rinnovare con i propri soci e con tutti coloro che ne seguono le attività culturali, nell’ottica di un sempre migliore spirito di partecipazione e condivisione, indispensabile allo sviluppo e alla partecipazione allo sviluppo e alla realizzazione dei nostri percorsi culturali.” Ad ulteriore testimonianza dell’incisività e della grandezza del più che positivo lavoro svolto da Rossella Vendemia e compagnia, tutta una serie di manifestazioni assoluto prestigio. Tra questi, gli innumerevoli concerti dedicati alla musica classica e ai suoi immortali autori, ivi compresi quelli della tradizione belcantistica. Non c’è che dire, parliamo di un sodalizio artistico-culturale, nato e cresciuto nel citato centro del Casertano, è entrato, da tempo e a pieno merito, nel ristretto novero dei soggetti sociali più attivi e propositi del suo genere.