Crea sito

Gragnano (Na) Stupro 12enne di Gragnano, la vittima e la famiglia lasciano la città.

(Caserta24ore) GRAGNANO (Ce) Gli stupratori protetti e osannati sui social. Verdi: “ I cittadini onesti di Gragnano e Castellammare e gli amministratori locali scendano in piazza per esprimere solidarietà e vicinanza alla vittima e alla famiglia”.“ Dopo la denuncia dello stupro l’isolamento da parte della comunità, mentre gli autori della violenza imparentati con camorristi, indisturbati continuano a sentirsi padroni del territorio. La vittima e la famiglia invece lasciano la città secondo quanto annunciato dall’avvocato della vittima sul corriere del Mezzogiorno. Gli stupratori, invece, sono osannati sui social e sembrano godere di una solidarietà diffusa sul territorio. Inaccettabile che i delinquenti tra l’altro vicini a clan di camorra facciano gli spavaldi e le vittime siano isolate dalla comunità. Ci aspettiamo che cittadini onesti di Gragnano e Castellammare scendano in piazza per esprimere solidarietà e vicinanza alla vittima e alla famiglia. Auspichiamo che politici e amministratori diano un segnale forte organizzando una manifestazione alla quale dovranno intervenire tutti i campani che vogliono dire NO all’arroganza e alla violenza dei camorristi e contro gli stupri”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi con il conduttore della Radiazza su Radio Marte Gianni Simioli.
“ La gente perbene, ha aggiunto Borrelli, non si nasconda e prenda posizione. Scelga di stare dalla parte di chi ha subito un sopruso e ha avuto il coraggio di denunciare e non giri la testa dall’altra parte”.