Crea sito

Caserta Basket. La Decò Caserta passa sul campo di Casalnuovo aggiudicandosi il derby

La Decò Caserta passa sul campo di Casalnuovo aggiudicandosi il derby con Generazione Vincente Napoli ed issandosi in beata solitudine in vetta alla classifica del girone D del campionato di serie B. Il derby, come nelle previsioni, è stato quanto mai combattuto con la formazione casertana che ha condotto per 38’ ed ha poi rischiato di perderlo nelle battute finali del tempo regolamentare ed all’inizio del supplementare.
In avvio di gara la Decò è apparsa quanto mai imprecisa sbagliando appoggi facili sotto canestro e consentendo ai napoletani di mettere a segno un iniziale 4-0 prontamente rintuzzato da Hassan che, con due triple consecutive ed un canestro da sotto, ha fatto segnare il primo vantaggio dei bianconeri (9-4 dopo 4’35”).Sull’abbrivio del vantaggio gli ospiti non hanno più consentito ai padroni di casa di rientrare nel punteggio ribattendo colpo sul colpo ai tentativi dei napoletani e chiudendo il primo periodo con sette punti di margine (20-13). Un tiro dalla distanza di Rinaldi ha aperto la seconda frazione di gioco con la Decò che ha difeso con attenzione ed attaccato con lucidità e concretezza con tutti gli elementi in campo. Il +15 a 5’07” dalla fine è stata la naturale conseguenza di tale superiorità. Improvvisamente, però, è calata la determinazione dei casertani e contemporaneamente è accresciuta quella dei padroni di casa che hanno aumentato l’aggressività in difesa ed hanno recuperato grazie soprattutto alla esperta regia di Guarino. E così al 20’ la partita è stata completamente riaperta visto che la Decò è andata a riposo con un vantaggio di soli 4 punti (38-34). Alla ripresa del gioco non è cambiato il canovaccio della partita con i casertani che hanno mantenuto un leggero vantaggio senza, però, riuscire a dare la spallata definitiva all’incontro ed al 30’ il punteggio è stato sempre a favore dei bianconeri (51-57). Napoli, però, non si è persa d’animo e con Guarino a 6’11” dal termine è arrivata ad un solo possesso di distacco (56-58). Rinaldi con la trasformazione di un rimbalzo offensivo e conseguente tiro libero ha riportato la Decò a +5, ma evidentemente la partita si è avviata verso un epilogo al fotofinish. È stato sempre Guarino a siglare il canestro del pareggio su 64-64. Un più che discutibile fallo in attacco di Hassan a 30”7 dal termine ha comportato l’annullamento del canestro e l’uscita per raggiunto limite di falli dell’ala casertana. Dincic nell’azione successiva ha dato il primo vantaggio ai padroni di casa a 15” dal termine e sull’errore di Sergio ed il successivo fallo Milani ha realizzato solo uno dei due personali. L’ultima azione dei casertani l’ha portata in attacco Ciribeni, fermato da un fallo. La guardia ha sbagliato entrambi i liberi, ma sul rimbalzo offensivo la palla è arrivata a Rinaldi che ha realizzato la tripla del pari sulla sirena (69-69). L’inizio del supplementare è stato tutto napoletano con Malagoli e Milani che hanno propiziato un importante 5-0. Due liberi di Rinaldi hanno riportato la Decò a -3, ma Guarino dalla lunetta con un 2/2 ha ristabilito il vantaggio per i suoi colori. Una tripla di Galipò ha rimesso in partita i casertani a 1’33 dalla conclusione (76-74) e sulla successiva palla recuperata è stato Petrucci a segnare l’unica tripla della sua partita (1/11) che ha ridato ai bianoneri il vantaggio nel punteggio (77-76 a 1’18”). Le successive azioni hanno visto solo viaggi in lunetta con Galipò che ha fatto 1 su 2 a 8”1 dalla fine (78-76). Dincic si è procurata un buon fallo a qualche decimo dalla conclusione, ma ha sbagliato entrambi i personali e così i casertani hanno potuto esultare e dedicare – come ha sottolineato l’amministratore unico Antonello Nevola a fine partita – «la vittoria nel derby ed il primo posto in classifica ai nostri tifosi che non hanno potuto assistere alla gara. Speriamo domenica che il nostro pubblico venga a sostenersi ancora più numeroso in una gara delicata».

Gevi Napoli – Decò Caserta 76-78
(13-20, 34-38, 51-57, 69-69)
Ge.Vi.Napoli: Guarino 17, Malfatti 2, Chiera 3, Malagoli 8, Erkmaa, Molinari 3, Di Viccaro 10, Dincic 13, Milani 20, Gazineo ne, Puoti ne. Allenatore Lulli
Decò Caserta: Galipò 4, Iavazzi ne, Dip 9, Petrucci 7, Ciribeni 13, Bottioni 7, Rinaldi 12, Aldi ne, Hassan 13, Sergio 13, Barnaba ne, Mataluna ne. Allenatore: Oldoini
Arbitri Praticò di Reggio Calabria e Nonna di Milano
Usciti per 5 falli: Hassan, Sergio della decò Caserta
Ge.Vi.Napoli: tiri da 2 22/51 (43%, da 3 6/20 (30%), liberi 14/21 (67%), rimbalzi 44 di cui 5 offensivi
Decò Caserta: tiri da 2 14/41 (34%), da 3 11/37 (30%), liberi 17/25 (65%), rimbalzi 41 di cui 8 offensivi