Crea sito

NAPOLI. L’arte accessibile. Percorsi per la conoscenza del territorio

(ilMezzogiorno) NAPOLI – CASERTA In occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, la rete Napoli tra le mani, costituita il 2 dicembre 2013 mediante firma di un Protocollo d’intesa, rinnovato il 16 dicembre 2016, propone un fitto calendario di eventi che vedrà coinvolti importanti luoghi d’arte, l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e le associazioni delle persone con disabilità. L’iniziativa si inserisce nelle attività di promozione dell’accessibilità della cultura e del patrimonio storico artistico del territorio che la rete Napoli tra le mani promuove fin dalla sua costituzione, mirando così al miglioramento delle condizioni della fruizione e di conoscenza del patrimonio stesso. La scelta per quest’anno è stata quella di costruire eventi in un periodo più lungo, in cui rendere possibile la partecipazione a diversi momenti di incontro, di conoscenza e di approfondimento, superando la logica evenemenziale dell’evento connesso alla singola occasione.
Dal 2 al 17 dicembre si svolgeranno tante attività legate alle tematiche dell’inclusione delle persone con disabilità, per rendere partecipi tutti della necessaria presa di coscienza della trasversalità e universalità della disabilità, partecipando alle visite guidate, in cui il visitatore sarà accolto e guidato da personale specializzato nella scoperta dei percorsi accessibili mediante approcci e linguaggi diversificati attenti alle specifiche esigenze di fruizione, iscrivendosi ai seminari tematici e al convegno conclusivo presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. I luoghi d’arte che compartecipano all’iniziativa sono: Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Palazzo Reale di Napoli, Certosa e Museo di San Martino, Museo Pignatelli, Museo Archeologico dell’antica Calatia, Cappella del Tesoro di San Gennaro, Museo del Tesoro di San Gennaro, Galleria Borbonica, Catacombe di San Gennaro, Basilica di Santa Maria della Sanità e Orto Botanico.

L’evento è realizzato in collaborazione con le associazioni aderenti alla rete: Disabled People’s International – Italia Onlus, Associazione “Comitato Territoriale D.P.I. della Campania, Federazione Italiana Superamento dell’Handicap – Regione Campania, Tutti a scuola Onlus, Ente Nazionale Sordi Consiglio Regionale della Campania, Unione italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Sezione Provinciale di Napoli, Unione Nazionale Italiana volontari pro-ciechi Sezione Provinciale di Napoli, interlocutori fondamentali per la progettazione degli itinerari accessibili. Inoltre, i momenti musicali a chiusura di alcune visite guidate saranno curati dall’Associazione Amici del ‘700 napoletano e dall’Associazione Maggio della Musica. in particolare, gli appuntamenti previsti al Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni (Caserta) sono due: 8 dicembre: visita guidata ogni ora dalle 9 alle 13 (prenotazione obbligatoria entro il 6 dicembre) – 11 dicembre: visita guidata ogni ora dalle 15 alle 19 (prenotazione obbligatoria entro il 9 dicembre)