Crea sito

NAPOLI. AL MASCHIO ANGIOINO L’ARTE EQUESTRE NAPOLITANA

(ilMezzogiorno) NAPOLI SABATO 3 FEBBRAIO ALLE ORE 16.00 PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ROBERTO CINQUEGRANA ED ANNUNCIO DELLE INIZIATIVE DI RIEVOCAZIONE STORICA IN PROGRAMMA NEL CAPOLUOGO PARTENOPEO La Storia Equestre di Napoli, rappresenta una della tante eccellenze che il popolo partenopeo deve conoscere perché patrimonio della propria città. Ecco perché nasce il libro “Arte Equestre Napolitana” scritto da Roberto Cinquegrana presidente dell’Associazione Compagnia dell’Aquila Bianca, nonché ideatore e promotore di numerose iniziative legate a rievocazioni, riscoperte ed eccellenze storiche di Napoli e dell’intero territorio nazionale.
Alla presenza del Vicesindaco e dell’Assessore alla Cultura del comune di Napoli, il libro sarà presentato sabato 3 febbraio alle ore 16.00 nella cornice storica del Maschio Angioino – Antisala dei Baroni. All’incontro moderato dal giornalista Lello La Pietra, interverrà l’autore del libro Roberto Cinquegrana che illustrerà anche i progetti di recupero storico e nello stesso tempo di grande attrazione turistica. Sarà anche l’occasione per costituire formalmente l’ufficiale “Corteo Storico Aragonese della Città di Napoli”. Saranno infatti formalizzati i ruoli dei figuranti che entro Ottobre sfileranno per Napoli per la Giostra dei Sedili.

Sulla scia delle numerose pubblicazioni di rinnovata coscienza storica napoletana, si è intrapreso questo viaggio alla riscoperta di un’Arte Equestre che è nata a Napoli e che si è sviluppata in tutto il mondo. Di particolare interesse anche il futuro del Corsiero Napolitano, tipologia di Cavallo protagonista per circa trecento anni, dall’arrivo Aragonese al periodo Borbonico,con la sua evoluzione Persana e della Real Razza di Ficuzza. Un viaggio importante alla riscoperta di un’ennesima eccellenza Napoletana persa nel tempo.