Crea sito

Calcio. Il Benevento si prepara al doppio incontro col Carpi per raggiungere una storica promozione

Con la conclusione della serie A e la qualificazione del Napoli alla fase preliminare della Champions, l’uscita ai playoff di Lega Pro della Casertana sul campo dell’Alessandria e la conclusione rispettivamente al 10 e 14 posto per la Salernitana ed Avellino, il Benevento resta l’unica squadra campana in lizza per provare il salto di categoria e conquistare una storica promozione.
Mentre gli uffici tecnici del comune di Benevento e del “Benevento Calcio”, sono al lavoro per aumentare la capienza del “Ciro Vigorito”, il tecnico Marco Baroni è alle prese con la preparazione della gara di andata a Carpi di domenica, che vale il turno di andata della finale per la promozione.
L’entusiasmo ha raggiunto livelli estremi. Già a Perugia i tifosi hanno preso parte a un evento storico, un qualcosa che si ricorderà negli anni a venire come uno dei momenti più importanti del calcio beneventano. In città coloro che hanno assistito al match dal maxischermo di piazza Risorgimento (e non solo) hanno mostrato tutto l’entusiasmo con cori e sfilate lungo le vie cittadine. Anche per la doppia finale non sono previsti i tempi supplementari, proprio come in semifinale. In caso di parità di risultato e di differenza reti va in serie A la meglio classificata nella regular season. In questo caso il Benevento è favorito. Si inizia questa domenica, 4 giugno, allo stadio Cabassi (ore 20,30). Stesso orario per la gara di ritorno a Benevento giovedì prossimo 8 giugno.

Al Cabassi sono attesi oltre 2000 tifosi provenienti dalla Campania, altri tifosi e simpatizzanti campani tra i residenti in Emilia saranno presenti allo stadio, così come accade spesso per il Napoli. Infatti c’è stata un’impennata di richieste di biglietti (redazione sportiva).